Il Recente Mercato Ergo NFT Attira l’attenzione degli Ergonauti

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Nell’ottobre 2020 sono stati lanciati gli NFT sulla blockchain di Ergo. Guardando indietro, sembra incredibile come tanto sia stato raggiunto in appena un anno e mezzo. Nei primi giorni di Ergo NFT, era grazie al lavoro dello sviluppatore noto come anon_real che gli artisti potevano facilmente (ed economicamente) coniare le loro opere e metterle all’asta al miglior offerente.

Nel febbraio del 2021 è stato annunciato il primo concorso Ergo NFT, con premi per un totale di 2000 ERG. Pochi mesi dopo, anon_real ha deliziato la comunità con V2 della Casa d’Aste, consentendo agli artisti di riscuotere royalties, impostare protezioni sul copyright e persino consentire la possibilità per le offerte di utilizzare token personalizzati.

Entra in SkyHarbor. Perché la necessità di un altro mercato Ergo NFT?

Lo sviluppatore dietro la linea Ergosaurs ENFT, nota come Crypto Quokka, si è reso conto che un certo numero di potenziali acquirenti ENFT non erano disposti o incapaci di interagire con qualsiasi interfaccia che non fosse semplice come fare clic su un pulsante per completare una transazione.

Ha chiesto l’aiuto degli sviluppatori HazeyOneKenobi (parte del team Ergnomes, tra gli altri) e Krasavice Blasen per collaborare alla costruzione di Skyharbor.

Anche se Skyharbor è ancora in beta, è già completamente funzionante.

Caratteristiche di SkyHarbor:

  • Verifica dell’artista: Gli artisti NFT “registrano” le loro informazioni sul mercato e, una volta verificate, le NFT sono elencate nelle rispettive collezioni.
  • Transazioni istantanee: acquistare, vendere e fare trading sono facili come fare clic su un pulsante.
  • Velocità: la velocità delle transazioni è notevolmente migliorata – il team sta implementando transazioni concatenate.
  • Consente il pagamento delle royalty: gli artisti possono impostare royalties per il loro lavoro e essere pagati ogni volta che il loro lavoro viene rivenduto sul mercato secondario. Vale la pena notare che sia SkyHarbor che la Casa d’aste consentono agli artisti di impostare le royalties.

Il successo e l’appeal di massa di questo nuovo mercato non possono essere negati; al momento in cui scriviamo sta generando il 5% di tutte le transazioni Ergo.

Quindi, perché SkyHarbor è ancora in beta?

È dovuto al fatto che il team è ancora al lavoro per portare ancora più miglioramenti e funzionalità mai viste prima nello spazio ENFT.

Caratteristiche future di SkyHarbor:

  • Dati di mercato: ciò consentirà sia agli artisti che agli acquirenti di tenere traccia della cronologia dei prezzi delle NFT.
  • Sviluppo di documentazione per consentire l’utilizzo di contratti intelligenti e API del marketplace da parte di chiunque.
  • Creare un minter di massa. Attualmente, gli NFT su Ergo possono essere coniati solo uno alla volta, ma sono stati presi provvedimenti concreti per sviluppare uno strumento che consentirà il conio di massa.
  • Distributore automatico: SkyHarbor sta lavorando al proprio distributore automatico. Questa sarà un’interfaccia attraverso la quale gli acquirenti possono acquistare qualsiasi numero di ENFT – con o senza un limite massimo predeterminato. L’interfaccia del distributore automatico specificherà la quantità di ERG e l’indirizzo del portafoglio e, una volta che l’acquirente ha completato la transazione, riceve gli ENFT nel proprio portafoglio.

Molti di questi strumenti non esistono ancora. Il team di SkyHarbor ritiene che una volta che lo faranno, gli ENFT avranno finalmente l’appeal di massa di cui godono attualmente le collezioni NFT su altre catene.

Secondo Quokka, Ergo potrebbe gestire le 10000 gocce NFT che ora vediamo su Cardano. Sostiene anche che questo potrebbe essere raggiunto con meno problemi di congestione e caduta. Ergo ha già dimostrato la sua capacità di resistere a forti cadute di traffico. HazeyOneKenobi faceva parte del team che ha progettato i precedenti lanci di massa della prima stagione di Ergnomes e Gnomekins.

SkyHarbor e la sua capacità di offrire agli artisti un’esperienza pulita e senza soluzione di continuità potrebbero essere proprio ciò che spinge la più ampia comunità NFT a dare allo spazio ENFT l’attenzione che merita. Dopotutto, non solo Ergo può fare tutto ciò che altre catene possono, ma può farlo senza che gli utenti paghino tasse astronomiche.

Articoli Correlati

Risposte