Stablecoin – UST, Rischio Sistemico e SigmaUSD di Ergo

Tempo di lettura stimato: 8 minuti

Il protocollo SigmaUSD è fondamentalmente più solido di UST, USDC o USDT a causa degli stessi principi che lo definiscono: decentralizzazione, una politica monetaria sana e conservativa e regole immutabili che ne regolano l’uso.

Se hai prestato attenzione al mondo della criptovaluta, è probabile che tu abbia sentito parlare di UST che perde il suo peg e il token Luna si blocca a meno di $ 0,001.

Gli effetti di questo evento si ripercuoteranno senza dubbio in tutto l’ecosistema crittografico per qualche tempo. Non solo molti investitori hanno perso denaro, ma il mondo intero ha visto una presunta moneta “stabile”, con una capitalizzazione di mercato di $ 18 miliardi, cadere dal suo valore previsto di $ 1 a $ 0,17 al momento della scrittura.

Questo è un duro colpo per la fiducia degli investitori medi e un ovvio punto di contesa per i regolatori governativi. Mentre il mondo delle criptovalute avanza, è più importante che mai per le persone capire cos’è una stablecoin algoritmica, come UST è stata progettata per mantenere il suo valore a $ 1 USD, cosa è andato storto e, soprattutto, come potremmo mai fidarci di un’altra moneta stabile di nuovo.

Quindi, cos’è UST? UST è una moneta stabile che viene collegata alla blockchain di Ethereum ed è destinata a valere esattamente $ 1.

L’ecosistema Terra, tuttavia, esiste sulla propria blockchain proof-of-stake allo scopo di mantenere il valore di UST. Ciò si ottiene attraverso il signoraggio e l’arbitraggio. Probabilmente hai familiarità con il termine arbitraggio, che significa acquistare e vendere una valuta in diversi mercati per sfruttare le differenze di prezzo.

Il signoraggio è molto meno comune; è stato storicamente definito come il profitto che i governi possono realizzare stampando denaro. Più semplicemente, il signoraggio è il valore che può essere catturato quando il costo per la stampa di nuovo denaro è inferiore al valore accettato di quella nota. Ad esempio, il governo degli Stati Uniti pagherà molto meno di $ 100 per coniare una banconota da $ 100, e quindi crea valore per se stesso nel processo.

In pratica, l’ecosistema Terra ha lavorato per mantenere il valore di UST a $ 1 incentivando l’arbitraggio, la creazione e la distruzione di token sulle blockchain Terra ed Ethereum. Questo opera attraverso le azioni dei minatori sulla blockchain Terra, dei titolari del token UST sulla blockchain di Ethereum e degli arbitraggisti che lavorano tra i due. Secondo il whitepaper di Terra:

“Una volta che il sistema ha rilevato che il prezzo di una valuta Terra ha deviato dal suo ancoraggio, deve applicare pressioni per normalizzare il prezzo. Come ogni altro mercato, il mercato monetario terra segue le semplici regole della domanda e dell’offerta di una valuta ancorata. Cioè:

La contrattazione dell’offerta di moneta, tutte le condizioni mantenute uguali, si tradurrà in livelli di prezzo relativi più elevati. Cioè, quando i livelli dei prezzi scendono al di sotto dell’obiettivo, ridurre sufficientemente l’offerta di moneta riporterà i livelli dei prezzi alla normalità.

L’espansione dell’offerta di moneta, tutte le condizioni mantenute uguali, si tradurrà in livelli di prezzo relativi delle valute più bassi. Cioè, quando i livelli dei prezzi stanno salendo al di sopra dell’obiettivo, l’aumento sufficiente dell’offerta di moneta riporterà i livelli dei prezzi alla normalità.

Detto chiaramente, l’ecosistema Terra ha incentivato le persone a scambiare la loro Luna per UST quando il prezzo di UST fluttuava troppo in alto, e a scambiare il loro UST con Luna quando il prezzo scendeva troppo in basso. In questo modo, la capitalizzazione di mercato di Luna è rimasta maggiore o uguale a quella di UST e il prezzo di UST potrebbe rimanere a $ 1.

A prima vista, questo potrebbe sembrare seguire le regole più basilari della tua classe di economia delle scuole superiori. Domanda e offerta… A destra? Tuttavia, un po ‘di immaginazione e pensiero critico possono portarti a capire il vero rischio sistemico di UST e dell’ecosistema Terra.

Iniziamo con i bei tempi: quando il prezzo di Luna sale, i trader sono incentivati a bruciare Luna per creare più UST.

Questa azione riduce l’offerta di Luna, aumentandone ulteriormente il valore. Un ciclo di feedback positivo all’infinito; cosa potrebbe andare storto? Quando i tempi sono brutti, le cose iniziano a spirale nella direzione opposta. Una diminuzione del prezzo di Luna significa che devono essere creati più token per abbinare il valore di UST, il che fa sì che il prezzo di Luna scenda ulteriormente. Questo inizia davvero a sembrare un problema quando riconosci che la capitalizzazione di mercato è semplicemente l’offerta totale moltiplicata per l’ultimo prezzo di vendita. La capitalizzazione di mercato di Luna non poteva mai essere catturata vendendo tutti i token Luna perché il prezzo sarebbe sceso ad ogni vendita, e il valore a sostegno di UST era davvero solo teorico.

In realtà, il protocollo UST è stato progettato per resistere a una diminuzione del prezzo fino a quando l’arbitraggio tra UST e Luna potrebbe tenere il passo con il mercato ribassista. Quando è diventato chiaro che non era così, il CEO di Terra ha iniziato ad acquistare Bitcoin per sostenere il valore di UST e il mondo delle criptovalute ha iniziato a ri-imparare le prime due lezioni di Satoshi. Cioè, il decentramento e una politica monetaria conservatrice contano davvero. Tutto ciò che è bastato da lì è stato un grande ordine di vendita e UST ha iniziato a perdere il suo peg. La fiducia dei consumatori è diminuita, nessuno voleva essere sorpreso a tenere la borsa e il mondo ha iniziato a vendere. Il prezzo di Luna è sceso da $ 85 a meno di $ 0,01 in una settimana e UST rimane a $ 0,08 molto instabile.

Dato il recente disastro, è comprensibile come l’utente medio di criptovalute possa diffidare di tutte le stablecoin in questo momento. Dà anche credito a tutti coloro che suggeriscono che la crittografia è una truffa. Un crollo di questa portata dovrebbe colpire almeno un po ‘di paura in tutti con un polso! Tuttavia, come sempre, l’antidoto a questa paura è l’educazione. Se vuoi fidarti di un protocollo stablecoin, devi capire come funziona e, soprattutto, come è fondamentalmente diverso da UST.

Generalmente si pensa che ci siano tre tipi di stablecoin.

  • Il primo è la stablecoin centralizzata e cartacea come USDC o USDT. Queste monete mantengono il loro valore perché un’entità centrale dovrebbe detenere l’intero valore dei token che emettono. Circle e Tether affermano di detenere oltre $ 120 miliardi in contanti, carta commerciale e debito pubblico che rappresentano l’intero valore delle loro capitalizzazioni di mercato delle stablecoin.
  • Il secondo sono le monete stabili algoritmiche e di signoraggio, come UST, che non hanno garanzie garantite.
  • La terza forma di stablecoin è decentralizzata, cripto-backed e algoritmica. Al momento in cui scriviamo, gli esempi funzionanti di questo tipo di stablecoin sono il protocollo SigmaUSD su Ergo e DIA su Ethereum, con un altro esempio, Djed, attualmente implementato sulla testnet di Cardano. Questa forma di stablecoin è significativamente diversa dalle due precedentemente menzionate e richiede maggiori dettagli per apprezzare le differenze. I paragrafi seguenti si concentreranno su SigmaUSD.

Quindi, cos’è il protocollo SigmaUSD? SigUSD è una stablecoin algoritmica decentralizzata, cripto-backed. Scomponiamolo pezzo per pezzo:

Decentralizzato

Significa che il protocollo SigmaUSD è interamente on-chain e non custodiale. Ciò significa che non esiste una persona o un team di persone responsabile della gestione della riserva di monete stabili; tutto viene gestito automaticamente da uno smart contract e registrato sulla blockchain. Non c’è nessuno di cui ti devi fidare e nessuna possibilità di manipolazione ombreggiata e backdoor.

Cripto-backed

Significa che c’è una riserva detenuta per dare a SigUSD il suo valore. Questo esiste come un pool di ERG inserito in un contratto intelligente. Questo pool ha due fonti di finanziamento, persone che scambiano ERG per SigUSD e persone che scambiano ERG per il token di riserva, SigRSV. Questo pool di ERG funziona per sovra-collateralizzare l’asset stabile, SigUSD, e assorbire la volatilità di ERG. Ciò significa che la maggior parte del rischio ricade sui possessori di SigRSV, che stanno essenzialmente scommettendo che il valore del pool di riserva aumenterà rispetto al valore delle stablecoin in circolazione.

Algoritmico

Significa che ci sono una serie di regole applicate dal contratto intelligente che dettano come il protocollo può essere utilizzato. L’algoritmo mira a mantenere la moneta stabile sovra-collateralizzata tra il 400% e l’800%. Lo fa consentendo agli utenti di coniare SigUSD ogni volta che il rapporto di riserva è superiore al 400% e consentendo loro di coniare SigRSV ogni volta che il rapporto di riserva è inferiore. Calcola anche il valore di SigRSV tenendo conto del numero totale di ERG nella riserva, del numero di SigRSV in circolazione e del prezzo di ERG. Il rischio viene spostato sui detentori di riserve perché sono in grado di riscattare il loro SigRSV solo per ERG mentre il rapporto di riserva è superiore al 400%, mentre i titolari di SigUSD sono in grado di riscattare i loro token in qualsiasi momento.

Articoli Correlati

Risposte