Storage Rent e il Futuro del Settore Minerario

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

I minatori sono il livello di consenso della blockchain proof-of-work e la sicurezza di tutti i contratti intelligenti si basa su di loro che stabiliscono il consenso per mantenere la rete. In cambio di questo servizio, ricevono ricompense minerarie: la somma totale dei premi del blocco di base e delle commissioni di transazione. Nel caso di Ergo, questi premi vengono pagati in ERG – la valuta per la rete. Poiché la rete è utilizzata da sempre più persone, ci si può aspettare che ci sarà un certo numero di monete perse a causa di indirizzi vecchi e / o inattivi. Cosa succede a queste monete perse? Possono in qualche modo essere recuperati e rimessi in circolo in futuro? L’implementazione di Storage Rent di Ergo affronta questa preoccupazione ed è progettata per rivitalizzare la stagnazione nella fornitura di monete, creando ulteriore sostenibilità per le future ricompense minerarie.

La ricerca mostra che quasi il 20% dell’offerta di Bitcoin non si è mosso in 5 anni. Indipendentemente dal fatto che queste monete vengano utilizzate o meno in un secondo momento, i minatori devono conservare i loro dati senza ricevere alcun compenso per quel servizio. I minatori sono compensati con premi di blocco e qualsiasi altra commissione di transazione che si verifica su blockchain. Una volta completato il programma di emissione di Bitcoin, tuttavia, i premi del blocco di base termineranno e i rendimenti del mining si baseranno esclusivamente sulle commissioni di transazione. Se per qualsiasi motivo la frequenza delle transazioni scende improvvisamente sulla rete, le commissioni dei minatori saranno profondamente influenzate e questo può causare squilibri nella potenza hash della rete.

Inserisci il componente Storage Rent di Ergo

La funzione Storage Rent di Ergo mira ad affrontare due problemi:

  1. Monete perse e polvere crescente
  2. Modifiche alla quantità di ricompense minerarie (vedi ricompense giornaliere del blocco ETH)

Grafici Y

I minatori sono il livello di sicurezza per la blockchain proof-of-work ed è della massima importanza fornire incentivi economici ai minatori per mantenere e sostenere la rete. Le commissioni di archiviazione sono progettate per aggiungere un livello di prevedibilità per i futuri premi dei blocchi. Ecco come funziona:

C’è una commissione di circa 0,14 ERG addebitata per ogni scatola UTXO che NON viene spesa entro un periodo di quattro anni. La rete Ergo è ancora giovane, essendo stata lanciata solo due anni e mezzo fa. Di conseguenza, il protocollo Storage Rent non è ancora stato avviato. La soluzione Storage Rent è stata sviluppata da una ricerca condotta dalla piattaforma Ergo nel 2019: un approccio sistematico alle commissioni di criptovaluta.

Indirizzi dormienti e scarsità digitale

Man mano che la blockchain invecchia, le monete potenzialmente perse potrebbero creare una tendenza deflazionistica per l’offerta circolante rimanente. Questo problema è di grande preoccupazione per la sostenibilità a lungo termine e la fattibilità della blockchain. Le attività deflazionistiche disincentivano le abitudini di spesa perché le monete diventano sempre più scarse. Si potrebbe sostenere che questo potrebbe essere redditizio a causa dell’equazione “la scarsità aumenta il valore”, ma in futuro, i premi di blocco hanno il potenziale per essere più imprevedibili quando si fa affidamento esclusivamente sulle commissioni di transazione.

Ergo è una piattaforma di contratti intelligenti proof-of-work e tutte le interazioni richiedono ERG per essere eseguite. I minatori sono il livello di sicurezza della blockchain, quindi un incentivo alla liquidità garantirà la loro partecipazione attiva. I partecipanti inattivi dovranno anche pagare le tasse per conservare le loro monete. Tutta l’infrastruttura della blockchain si basa sui minatori per proteggere i dati. Man mano che le blockchain crescono, ci saranno più indirizzi di portafogli dormienti (come la storia ha dimostrato con Bitcoin). Storage Rent mira a fornire incentivi più sostenibili per i minatori aggiungendo queste monete di nuovo in circolazione.

Inoltre, se un indirizzo con attività diverse non ha abbastanza monete ERG per pagare l’affitto di stoccaggio (un indirizzo con altri beni nativi e / o NFT), questi beni possono essere estratti di nuovo in circolazione. Ciò significa che NFT e altri token su Ergo possono essere sequestrati dai minatori come ricompensa di blocco. C’è il potenziale per una sorta di guerre di archiviazione tra i pool minerari per ottenere il controllo di queste risorse lungo la strada, ma gli utenti saranno protetti con funzionalità di consolidamento UTXO che verranno aggiunte ai portafogli necessari per pagare l’affitto dello storage.

Ergo ha un’offerta limitata di 97 milioni di monete. Questa offerta limitata crea già scarsità per le monete ERG. Se una parte della fornitura viene persa o memorizzata in modo permanente in indirizzi inutilizzati, il protocollo Storage Rent di rete recupererà lentamente queste monete – a intervalli regolari se queste risorse continuano a rimanere inutilizzate per un periodo di tempo significativo. L’affitto dello stoccaggio è una soluzione innovativa e nuova che mira ad aumentare l’interazione dei titolari trovando un equilibrio tra scarsità digitale e incentivi a lungo termine.

Se desideri esplorare ulteriormente il protocollo Storage Rent di Ergo dopo questa introduzione, ti consigliamo il seguente articolo: Il Valore dell’affitto di stoccaggi: Mining su Ergo.

Fonte:

Storage Rent and the Future of Mining | Ergo (ergoplatform.org)

Articoli Correlati

Risposte